Una buona migliori tastiere gaming è un’apparecchiatura spesso trascurata, ma in realtà non dovrebbe esserlo. Trovare una tastiera meccanica adatta a te e al modo in cui suoni può davvero migliorare non solo il tuo comfort durante il gaming, ma anche la tua performance. Esistono molte  tastiere e produttori diversi, quindi abbiamo dato un’occhiata ai nostri dati per vedere cosa usano i professionisti per aiutarti a scegliere il prodotto giusto per te.

Come bonus aggiuntivo abbiamo anche lanciato cinque delle nostre scelte accuratamente selezionate in modo che praticamente tutti possano trovare una tavola per loro in questo articolo, indipendentemente dal budget o dai gusti particolari. Come al solito inizieremo questo articolo con alcune informazioni sulle tastiere, ma se conosci già le tue cose puoi saltare direttamente agli elenchi.

migliori tastiere gaming
                                                     Migliori Tastiere Gaming

Le 5 Migliori Tastiere gaming competitivo

La lista


Questa è la nostra lista basata sui professionisti. Abbiamo dato un’occhiata a cosa stanno usando i professionisti di tutti i nostri giochi analizzati e abbiamo elencato quelle tastiere qui.

Tuttavia, abbiamo messo insieme un paio di tastiere. Ad esempio, HyperX Alloy FPS e HyperX Alloy FPS Pro sono stati conteggiati insieme, poiché uno è solo la versione TKL dell’altro. Abbiamo fatto lo stesso per le tastiere che individualmente non differiscono veramente l’una dall’altra a parte modifiche molto minori, quindi non abbiamo un elenco con sostanzialmente solo due schede diverse al suo interno.

Disclaimer rapido : in questo articolo citiamo il “rollover” di una tastiera. Questo significa semplicemente quanti tasti è possibile premere contemporaneamente con la tastiera che registra ancora ciascun tasto. Una tastiera con rollover a 2 tasti non sarebbe molto buona, ad esempio, dal momento che ciò significherebbe che se si tengono premuti W e A e si preme la barra spaziatrice, è possibile che la stampa non venga registrata correttamente. Il rollover del tasto N (o NKRO) significa che puoi premere tutti i tasti che vuoi contemporaneamente, tutti saranno registrati individualmente.

1. HyperX Alloy FPS (Pro)


Realizzato per i giochi FPS

È proprio lì nel nome, ma HyperX Alloy FPS e FPS Pro sono stati realizzati per i tiratori. Non è una tastiera super appariscente con un sacco di extra, ma non è davvero necessario per la maggior parte degli sparatutto. Quello che ottieni con l’FPS in lega è una solida struttura in acciaio, interruttori Cherry MX, NKRO e tasti retroilluminati.

HyperX ha in qualche modo un nome nel settore per la produzione di prodotti robusti e performanti con caratteristiche o stranezze poco o niente superflue e la linea di tastiere FPS in lega è un altro successo su questo fronte. Con la solida struttura in acciaio e il cavo staccabile (anche nella versione full size) sarà una tastiera molto comoda per le persone che viaggiano spesso in altri luoghi per giocare (come i giocatori professionisti) e che hanno bisogno di una tavola compatta e robusta che può resistere a un colpo o due senza rompersi, ed è proprio quello che la lega FPS è.

Con il suo design quasi senza cornice, anche la versione full size ha un ingombro piuttosto ridotto sulla tua scrivania, quindi HyperX ha sicuramente prestato attenzione al fatto che gli immobili da scrivania sono qualcosa di cui non puoi mai avere abbastanza se sei un FPS gamer. Abbina il design robusto e ponderato agli interruttori Cherry MX preferiti dal settore e avrai una tastiera che fa affidamento sulla maggior parte dei nostri professionisti analizzati.

Questa non è la scelta giusta se sei un fan dell’illuminazione RGB appariscente (i LED rossi possono eseguire alcuni trucchi ma non puoi cambiare il loro colore) ed è un po ‘strano che non puoi ottenere la versione TKL con interruttori Brown, ma a parte questo è la tastiera perfetta se preferisci le prestazioni piuttosto che l’illuminazione e non hai bisogno di funzionalità aggiuntive.

 

2. Tastiera meccanica Logitech G Pro


Per i professionisti, dai professionisti

La tastiera meccanica Logitech G Pro è la prima tastiera con il nome “G Pro”. Ciò significa che è uno dei prodotti premium di Logitech rivolto a giocatori competitivi seri, e sembra che abbiano colpito subito il primo tentativo.

G Pro è un altro tipo di tastiera “less is more”: troverai le spie di blocco maiuscole e scorrimento standard e un pulsante per attivare la modalità di gaming (che disattiva il tasto Windows e altre fastidiose funzionalità che possono compromettere la tua esibizione) e il migliori tastiere gaming è fatto. Ancora: non hai bisogno di altro per i tiratori più competitivi, quindi perché scegliere una tavola grande e ingombrante, giusto?

Questa tastiera è disponibile solo nella versione TKL (per massimizzare lo spazio su banchi tornei spesso angusti) e con gli interruttori tattili Romer-G di Logitech. Questi offrono un’esperienza di digitazione / gaming davvero unica; hanno un bernoccolo tattile ma si sentono un po ‘più “a membrana” rispetto alla maggior parte degli altri interruttori meccanici, quindi è un interruttore abbastanza unico nel complesso. Non richiedono molta forza per premere e hanno una distanza di percorrenza molto breve, quindi è sicuramente un interruttore affidabile per i giochi.

G Pro ha un cavo staccabile (che è sempre un vantaggio per una tastiera rivolta ai professionisti, dal momento che quelle persone hanno bisogno di mettere in valigia e disimballare la loro attrezzatura quasi ogni settimana) e un corpo che, nonostante sia fatto di plastica, abbastanza robusto, quindi questo è un altro buona opzione per una migliori tastiere gaming affidabile e senza fronzoli. Questo ha anche una retroilluminazione RGB completa, quindi puoi configurare la tua scheda in modo che corrisponda alla tua configurazione o al tuo umore, se è quello che stai cercando.

3. Corsair K70 RGB (Mk.2)


Gloria a grandezza naturale

Nota: mentre la maggior parte dei professionisti è ancora sulla “prima versione” di questa scheda, contiamo insieme l’originale K70 e l’Mk.2 ed elenciamo le specifiche della versione Mk.2 dell’RK K70, poiché l’originale non è più disponibile. Le differenze tra i due sono comunque minime. Mk.2 ha diversi tasti multimediali, canali di instradamento dei fili nella parte inferiore, un logo RGB Corsair e riproduzione hardware, il che significa che è possibile memorizzare le macro e i profili di illuminazione sulla scheda stessa e utilizzare quelli senza dover scaricare il software Corsair.

Il Corsair K70 RGB (Mk.2) è la prima scheda full optional di questo elenco ed è leggermente diversa dalle prime due schede. Questa è una scheda full size dotata di un poggiapolsi rimovibile, ha tasti multimediali dedicati (incluso un bilanciere del volume), spazio di archiviazione integrato e persino un set di copritasti aggiuntivi per i tuoi tasti “principali” (WASD nel caso degli sparatutto).

Ovviamente non sarà la tastiera più mobile in circolazione, ma ha un robusto telaio in alluminio, quindi se hai lo spazio per trasportarlo resisterà sicuramente alla pressione dei viaggi frequenti. C’è un vasto elenco di interruttori (Cherry MX) tra cui scegliere e puoi anche scegliere una variante che ha i nuovi Red Profile Cherry Red o le velocità Low Profile, quindi se questa tastiera sembra giusta per te non ci saranno problemi con trovare gli interruttori giusti.

Miglior Mouse Gaming

Corsair è stato uno dei primi marchi a introdurre le tastiere meccaniche RGB nel mercato mainstream e i loro modelli di punta sono sempre stati molto popolari per un motivo. Il K70 è una tastiera full size dall’aspetto bello ben costruita con tasti multimediali e un poggia polsi incluso, quindi se è quello che stai cercando questo potrebbe benissimo essere quello.

4. Razer BlackWidow Chroma TE (V2)


Comfort di piccole dimensioni

Nota: ci sono molte versioni diverse di Razer BlackWidow Chroma TE oggi in uso. In questa voce parleremo dell’ultima iterazione disponibile di questo prodotto, che è Chroma TE V2. 

Razer è una delle società periferiche più famose, quindi non è strano vedere una delle loro schede apparire in questo elenco. Non è solo il nome a farlo entrare qui; il BlackWidow Chroma TE (il TE sta per ‘Tournament Edition’, che significa tanto quanto TKL) è davvero una tastiera molto bella.

Il suo design piuttosto piccolo e sottile e il cavo staccabile lo rendono estremamente portatile, ma Razer include anche un poggia polsi staccabile. Questo supporto si attacca alla lavagna tramite magneti ed è uno dei poggiapolsi più belli in circolazione grazie ai materiali in ecopelle morbidi e ben imbottiti che hanno usato.

Non c’è molto da vedere qui quando si tratta delle funzionalità extra della scheda (perché non ce ne sono sulla scheda stessa) ma ovviamente ottieni la piena compatibilità con Razer Chroma, quindi se vuoi anche un po ‘di piacere per gli occhi, questo è molto contendente ovvio.

All’interno del tabellone troverai gli interruttori meccanici di Razer che sono molto belli (i verdi sono quelli scattanti e tattili, mentre gli aranci sono silenziosi e tattili; il giallo è il loro interruttore lineare) e sono estremamente resistenti, essendo classificati per 80 milioni di battiture.

Il Razer BlackWidow Chroma è la terza scheda TKL in questo elenco, ma oltre ad avere un altro interruttore al suo interno si differenzia anche offrendo un fantastico poggia polsi incluso nella confezione.

5. Xtrfy K2 RGB


La tavola dei ninja

Xtrfy è forse meglio conosciuta come la società di attrezzature che lavora insieme a Ninja in pigiama. Nel caso in cui non hai familiarità con i Ninja; sono una delle squadre di maggior successo nella storia di Counter-Strike: Global Offensive e hanno anche alcune squadre in altri giochi. Se la loro roba fosse utilizzata solo dai Ninja, non verrebbe visualizzata in questo elenco, quindi questa scheda è sicuramente un ottimo prodotto a sé stante.

È una tastiera full size, ma è ancora piuttosto compatta a causa delle cornici sottili e dell’omissione di eventuali pulsanti o funzionalità extra. All’interno del prodotto troverai gli interruttori Kailh Red e Xtrfy promette che questa è la tastiera più veloce del mondo. Con una velocità di reazione pubblicizzata di 0,001 secondi ha sicuramente una valenza per quel titolo, e mentre affermazioni come queste sono generalmente piuttosto vuote (le differenze nella velocità di registrazione effettiva delle tastiere principali sono estremamente minime) non si può negare che sia una delle più sensibili schede là fuori, quindi se stai cercando interruttori velocissimi puoi sicuramente considerare il K2 RGB.

A parte gli switch è anche un esecutore molto affidabile; con NKRO completo, buona qualità costruttiva ed esperienza plug and play ti lascerai andare in pochissimo tempo. Inoltre non sembra scandaloso. se cambi l’illuminazione RGB su qualcosa di sensato (o lo spegni completamente) non molte persone noteranno che stai usando una migliori tastiere gaming.

Questa tavola è un’ottima scelta per le persone che vogliono una tastiera full size sottile con l’ambizione di essere la tavola più veloce in città. Xtrfy e NiP provengono dall’Europa, tuttavia, quindi la scheda è attualmente disponibile solo in alcuni layout diversi e gli Stati Uniti non sono uno di quelli, quindi diffidare di questo se si è interessati a ottenere uno di questi.

Conclusione


Se c’è qualcosa che possiamo imparare da questo elenco è che le tastiere sono molto una questione di opinione personale. Possiamo vedere qualsiasi cosa, da una scheda full size full-optional completa di tasti multimediali e poggiapolsi (rimovibile) a una plancia TKL quasi senza cornice con retroilluminazione a colore singolo.

Alla fine spetta a te decidere di quanto spazio hai bisogno (e che tipo di interruttori ti piacciono) ma speriamo che questo scorcio su ciò che i professionisti stanno usando ti abbia dato alcune idee.

Ancora una volta: ciò che è certo è che vorrai una tastiera meccanica. Questi funzioneranno molto meglio della tua normale tastiera a cupola di gomma e durano molto più a lungo. Dopo aver provato una tastiera meccanica per i giochi, non vorrai tornare indietro, fidati di noi.